Cerchia Ristretta: la mia onesta opinione da ex studente della scuola


Quella che sto per raccontarti è la storia della mia attività lavorativa su Internet e del ruolo che in questa ha avuto la mia iscrizione a Cerchia Ristretta (CR), che può essere definita come l’università italiana del guadagnare online.

 

L’inizio e il primo fallimento

 

Agli inizi del 2007 cominciai ad interessarmi ai metodi e le strategie del guadagno online. Per prima cosa, consultai una quantità di informazioni disponibili gratuitamente nei vari siti e blog che trattavano questi argomenti. Tali informazioni, purtroppo, erano spesso confuse e frammentarie, in alcuni casi, perfino contraddittorie.

Comunque, dopo un paio di settimane, decisi di fare un esperimento per mettere in pratica ciò che avevo imparato fino a quel momento. Nacque così il mio primo blog con il quale provai a guadagnare usando AdSense e promuovendo prodotti di altri, da cui ottenevo una percentuale del ricavo su ogni cliente portato da me (affiliazione).

Benché dedicassi al mio blog tanta passione e diverse ore di lavoro ogni giorno (festivi inclusi), i guadagni che ne ricavavo non superavano mai la decina di euro al mese. Insomma, un autentico fallimento.

Evidentemente, ciò che avevo imparato non erano le giuste tecniche. Allora decisi di non perdere altro tempo con la consultazione di risorse gratuite e preferii investire nell’acquisto di ebook (libri elettronici) a pagamento, anche in lingua inglese.

Grazie a queste guide, imparai molte cose interessanti e i guadagni dal mio sito triplicarono nel giro di poco tempo. Molto bene, però io ancora non ero soddisfatto. Infatti, il mio obiettivo era quello di riuscire a guadagnarmi da vivere esclusivamente con internet, lavorando da casa. Ma ero ancora ben lontano dal guadagnare cifre che assomigliassero ad un vero stipendio.

Il problema era che, benché avessi già acquisito discrete conoscenze su diverse tecniche e strategie (SEO, scrittura persuasiva, blogging, affiliazione, AdSense, ecc.), sentivo che ancora mi mancava qualcosa per fare il salto di qualità decisivo. Era come se avessi trovato i diversi pezzi di un puzzle che però restavano slegati fra loro. Il problema era che ancora non riuscivo a mettere insieme le diverse nozioni per formare la figura completa della mia attività online di successo.

 

La svolta

 

Infatti, quel “qualcosa” che mi mancava era proprio una formazione organica e completa. Quella che mi avrebbe dato finalmente una visione di insieme. L’esatta sequenza di tutti i passi da compiere per creare da zero un business online che fosse solido, duraturo e, soprattutto, davvero redditizio. Ma, per mia fortuna, le cose per me sarebbero presto cambiate.

Questo cambiamento, fondamentale nella mia vita, avvenne a gennaio del 2008. Fu allora che, navigando per il web, trovai un sito davvero strano. Si trattava di una specie di scuola da frequentare su Internet, senza bisogno di uscire da casa, senza orari vincolanti e con uno spazio (forum) nel quale studenti e insegnanti potevano confrontarsi tra loro, fare le proprie domande e rispondere a quelle degli altri. Le materie di questa scuola riguardavano tutte il guadagnare online sfruttando le proprie passioni.

Ovviamente, si trattava del sito di Cerchia Ristretta.

Capii subito che era esattamente quello di cui avevo bisogno: un percorso formativo ordinato e basato su indicazioni pratiche, che offriva la mappa completa, da seguire passo passo, per guadagnare con Internet.

Questa mappa è unica per tutti i membri di CR ma poi ognuno la applica in base a quelli che sono i suoi personali interessi e le proprie inclinazioni. Ecco perché, tra quelli che hanno studiato in Cerchia, alcuni oggi guadagnano realizzando video corsi sul benessere fisico, altri scrivendo ebook su come essere felici, altri  registrando file audio con le istruzioni per coltivare un giardino, altri ancora (come il sottoscritto) gestendo una newsletter sull’infomarketing (vendita online di prodotti digitali), e così via.

“Geniale!”, pensai. E, quello stesso giorno, mi iscrissi alla scuola.

 

La mia esperienza in Cerchia Ristretta: aspetti positivi e negativi

 

La mia iscrizione è durata in tutto 4 mesi (ognuno può rimanere iscritto per il tempo che ritiene necessario).

In questo periodo ho potuto toccare con mano i diversi punti di forza della scuola. Di seguito ti elenco quelli che ho apprezzato di più e si sono rivelati maggiormente utili.

Si parte praticamente da zero, con i primi rudimenti su come realizzare la tua presenza online e attirate visitatori. In questo modo, anche chi non sa nulla o quasi di computer e Internet, non viene lasciato indietro.

Gli insegnanti di Cerchia preparano loro stessi il materiale di studio. Sono tutti molto preparati e sanno comunicare davvero bene. Non si dilungano mai in noiose spiegazioni teoriche ma vanno al sodo dell’argomento con consigli molto pratici e concreti. In particolare, le video lezioni che preferisco sono quelle realizzate dallo stesso Italo Cillo. Infatti, la carica positiva e la fiducia che lui sa trasmettere, per me sono state il vero carburante che mi ha dato la forza per impegnarmi al massimo e credere in me stesso.

Il forum, da solo, è una vera miniera di informazioni. Semplicemente scorrendo le centinaia di conversazioni in archivio, ho trovato le risposte a quasi tutti i miei dubbi, che spesso riguardavano la creazione di pagine HTML. Se invece l’argomento su cui desideravo chiarimenti non era già stato trattato, mi è bastato postare la mia richiesta e, nel giro di 24 ore, è arrivata puntuale la risposta di un altro studente più esperto o di uno dei docenti. In qualche caso, è stato Italo in persona a rispondermi!

L’investimento richiesto è davvero minimo, se rapportato alla qualità e quantità del materiale che ti viene dato (e che resta tuo per sempre). Sto parlando di manuali e mini-corsi in audio e video che non troverai da nessun’altra parte e che ti rivelano veri e propri segreti del mestiere. Il tutto sempre con un linguaggio semplice e comprensibile anche da chi non ha alcuna competenza tecnica.

Trattandosi di una scuola online, la si può seguire quando e dove si vuole. Puoi prenderti tutto il tempo di cui hai bisogno: nessuno ti impone tempi predefiniti per completare ognuna delle tappe in cui è suddiviso il corso.

Quello che segue è invece l’elenco dei punti deboli che, secondo me, Italo e il suo staff dovrebbero migliorare.

Per quanto riguarda il modo in cui è strutturata Cerchia Ristretta, ho poco gradito la cadenza con cui si ricevono le lezioni. Le prime lezioni, che compongono il cosiddetto “piano d’assalto”, si ricevono una ogni 5 giorni. E, fin qui, tutto bene. Dopo invece bisogna aspettare 15 giorni tra un blocco di lezioni e l’altro. Non so come sarà per te, ma a me bastavano molti meno giorni per visionare tutto il nuovo materiale e fare gli esercizi. Quindi tutto il tempo restante prima dell’aggiornamento successivo l’ho considerato sempre un’inutile attesa.

Riguardo i contenuti, due sole mancanze: AdSense e AdWords. La prima è una lacuna trascurabile, che tanto con AdSense è quasi impossibile fare grossi guadagni. E, anche quei pochi che possiedono un sito che frutta migliaia di euro grazie AdSense, guadagnerebbero molto di più adottando altri sistemi (ben conosciuti all’interno di CR). Chi, come me i primi tempi, sceglie AdSense, lo fa soprattutto per la sua semplicità. Invece AdWords io ritengo che sia necessario saperlo usare, e anche bene (se non lo usi in modo corretto rischi di buttare i tuoi soldi). Quindi è un peccato che non sia incluso nel programma di Cerchia e che mi sia dovuto rivolgere altrove per approfondire la conoscenza di questo strumento di marketing.

 

Conclusioni

 

Già dopo il secondo mese di permanenza in Cerchia Ristretta, grazie ai nuovi insegnamenti appresi, avevo creato il sito collegato al mio nuovo business, completo di squeeze page (pagina di iscrizione) e sistema di vendita. Il business in questione era (ed è tuttora) la mia newsletter (invio di informazioni via email) sulle tecniche e i prodotti relativi all’infomarketing.

Nel mese successivo avevo guadagnato quasi 1.000 euro. Alla fine del quarto mese, i guadagni complessivi della mia nuova attività superavano di poco i 2.500 euro. A quel punto, capì che ce l’avevo fatta: finalmente avevo realizzato il mio obiettivo e non avevo più bisogno di Cerchia Ristretta.

In seguito i miei guadagni non sono mai più scesi. Anzi, sono andati aumentando anche perché ho creato altri siti e avviato ulteriori attività online. Così, a novembre del 2008, mi decisi a lasciare il mio vecchio lavoro di impiegato. Da allora, Internet è la mia unica fonte di reddito e la qualità della mia vita è decisamente migliorata, dal punto di vista materiale e non solo.

Oggi posso affermare serenamente che, se non fosse stato per Italo e la sua università del guadagnare online, probabilmente tutto questo non lo avrei mai avuto.

A dire il vero, anche dopo il periodo di CR, non ho mai smesso di studiare l’internet marketing. Ancora oggi continuo ad acquistare ebook e corsi multimediali perché, per chi lavora con la Rete, è fondamentale mantenersi aggiornato.

Tuttavia, senza Cerchia Ristretta, non avrei mai ottenuto quella formazione di base che mi ha permesso, anche in seguito, di orientarmi con sicurezza nel mondo del business online. Ecco perché oggi, per esempio, so riconoscere quali aspetti di un mio sito devono essere migliorati, se una certa nicchia di mercato è redditizia, se un determinato manuale può essermi utile oppure no.

Per concludere, voglio confidarti un piccolo grande segreto. Considero davvero speciali le cose che sono riuscito a realizzare in Internet. Ma… io NON sono una persona speciale. Sono una persona come tante altre che ha avuto la fortuna di trovare le giuste informazioni. Informazioni che hanno il potere di cambiare in meglio la vita delle persone.

Vuoi impadronirti anche tu di queste informazioni?

Se la tua risposta è “sì”, allora permettimi di darti un consiglio per riuscirci nel modo più rapido, semplice e sicuro che conosco…

… Clicca qui per iscriverti oggi stesso a Cerchia Ristretta e guadagnare con le tue passioni lavorando da casa!

 

Al tuo successo,
Andrea


Lascia un commento

* Indica un campo obbligatorio


Inviando i tuoi dati dichiari di aver ricevuto l'informativa sulla privacy e di prestare il consenso.